Allattamento

Come lavare e sterilizzare il biberon

La sterilizzazione dei prodotti utilizzati per l’allattamento è molto importante per la salute del bambino

Sterilizzazione

Nei primi mesi di vita e fino allo svezzamento l’igiene è fondamentale per il tuo piccolo, soprattutto quando allatti artificialmente. Se l’allattamento al seno consente di avere il più alto livello di sicurezza in termini di igiene, con quello al biberon è necessario porre la massima attenzione alla pulizia di tutte le diverse componenti.

Come effettuare la sterilizzazione del biberon

  • Dopo ogni poppata è bene aprire e sciacquare sotto acqua corrente con saponi naturali tutte le parti della bottiglia. Per facilitare la pulizia è preferibile usare un biberon con fondo svitabile  in modo da eliminare accuratamente ogni residuo di latte..
  • Riporre tutte le componenti all’interno di uno sterilizzatore a caldo o in una soluzione a freddo.
  • Effettuare il ciclo di come indicato nelle istruzioni d’uso.
  • Al momento dell’uso lavarsi bene le mani ed estrarre i componenti dallo sterilizzatore evitando di toccare la punta della tettarella con le mani e di appoggiarla direttamente sul piano cucina.

Metodi di sterilizzazione

Esiste la sterilizzazione a caldo o a freddo. Il metodo a caldo utilizza l’acqua bollente riscaldata e vaporizzata attraverso una serpentina elettrica o un sistema a microonde. I tempi necessari per il procedimento variano da circa 5-15 minuti per modelli elettrici a pochi minuti per quelli a microonde. Sono simili al metodo classico della pentola con acqua bollente ma sono molto più veloci e pratici, specialmente quando è necessario effettuare l’operazione frequentemente e per molti prodotti (tiralatte, barattoli per la conservazione, succhietti). Il procedimento a freddo prevede invece l’impiego di disinfettanti liquidi o in pastiglie, appositamente studiati per essere sicuri e ben tollerati dal bebè. Per questo metodo si richiede un tempo maggiore.

Come sterilizzare sterilizzare il biberon nel microonde

Per sterilizzare il biberon al microonde esistono degli appositi contenitori: inserire le parti smontate e precedentemente risciacquate all’interno dello sterilizzatore per biberon;

  • aggiungere un po’ d’acqua come indicato nelle istruzioni;
  • effettuare un ciclo di sterilizzazione seguendo le indicazioni nel manuale d’uso;
  • alla fine del ciclo rimuovere il contenitore dal microonde senza alzare il coperchio (farlo poco prima dell’allattamento).

Qual è il modo migliore per sterilizzare il biberon in plastica?

I modelli in plastica sono sicuramente molto venduti, anche perché molto pratici, ma la loro pulizia necessita di piccole e semplici accortezze: la plastica rispetto al vetro trattiene di più odori e agenti chimici per questo si consiglia di non lavare questi prodotti con saponi particolarmente aggressivi. Il nostro consiglio è quello di lavare bottiglia e tettarella subito dopo l’utilizzo con una soluzione a basa di acqua e saponi naturali e dopo procedere con la sterilizzazione a caldo. Lo sterilizzatore da preferire per i modelli in plastica è quello a caldo, elettrico o a microonde che sfrutta l’azione del vapore per sterilizzare.

Fino a quando è necessario sterilizzare?

Durante i primi sei mesi d’età le difese immunitarie del bambino non sono ancora pienamente sviluppato, pertanto è necessario prestare la massima attenzione per tutti gli oggetti con i quali il piccolo interagisce abitualmente. Per la fascia 0-6 mesi, quindi, i pediatri consigliano di sterilizzare tutto quanto: biberon, tettarelle, ciucci, accessori vari e giocattoli. Dopo il sesto mese d'età, poi, si può progressivamente diminuire.

 

 

Sullo stesso argomento

TEMPI DI CONSEGNA
Ci impegniamo per consegnarti i prodotti nel minor tempo possibile
SODDISFATTI O RIMBORSATI
Paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordini superiore ai 39€. Se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
RACCOMANDATO
Il 95% dei clienti consiglierebbe l'acquisto sullo Shop Online.