Cura e Benessere

Diventare papà

Cosa significa essere padre oggi e come prepararsi

DIVENTARE_PADRE

La gravidanza e l’arrivo di un figlio in una coppia sono sicuramente motivi di grandissima gioia ma portano tantissimi cambiamenti e rappresentano sia per la donna sia per l’uomo una svolta a 180 gradi, seppur con reazioni e comportamenti diversi. I cambiamenti più evidenti, dalla gravidanza alla nascita di un bambino, riguardano sicuramente le donne, ma non dobbiamo sottovalutare anche le nuove situazioni che si trovano ad affrontare gli uomini nel diventare padri per la prima volta.

 

Cosa significa diventare papà

La consapevolezza di diventare padre è una delle sensazioni e delle esperienze più belle per un uomo ma molto spesso può rappresentare una grande fonte di stress che arriva a colpire la sfera delle responsabilità non solo verso il bambino, ma anche verso la propria compagna. Essere all’altezza delle aspettative di chi abbiamo accanto, essere in grado di supportare adeguatamente la propria compagna durante la gravidanza e il parto, nonché durante i primi mesi di vita del bambino, potrebbero influenzare anche la relazione di coppia o la produttività sul lavoro, e quindi generare più stress. L’uomo passa dall’avere una relazione bilaterale con la compagna a essere l’unico sostegno di madre e figlio.

 

Cosa succede al partner durante la gravidanza?

Il futuro papà in questi nove mesi è come se si trovasse a vivere in un limbo. In lui non si verificano trasformazioni sostanziali a livello fisico ed emotivo e questo sicuramente comporta una “disparità” di tempi nel processo di costruzione del ruolo genitoriale e del legame affettivo con il bambino. Una mancanza di coinvolgimento già in questa fase potrebbe ricadere sul rapporto di coppia, portando alla nascita di tensioni più o meno espresse. Anche verso i rapporti sessuali l’uomo potrebbe mostrare una particolare chiusura, percependo in modo diverso il corpo della donna e avendo sempre la sensazione di condividere quel momento non più in due, ma con la presenza di un bambino.                                                                                                                                         

Diventa davvero fondamentale, già durante la gravidanza per la salute e la serenità della coppia, l’impegno reciproco nell'affrontare insieme tutti i cambiamenti e nell'essere di supporto una all'altro. La transizione da coppia a genitori deve essere graduale, non ci si deve imporre degli obiettivi, ma si deve vivere questa nuova quotidianità giorno dopo giorno mettendosi in discussione e aiutando l'altro a comprendere e superare i propri limiti.

 

Come prepararsi a diventare papà

Il futuro papà deve avere come obiettivo principale quello di creare un’atmosfera di sicurezza e di fiducia nella quale la donna troverà supporto. La responsabilizzazione che comporta la maternità sarà ancora più completa se la futura mamma si sentirà sicura di sé stessa fin dai primi mesi. Importante è lasciarsi coinvolgere fin dall’inizio della gravidanza e condividere emozioni e stati d'animo con la propria compagna per affrontare al meglio le fasi di stanchezza e stress che, inevitabilmente, possono emergere durante i nove mesi. La comunicazione è fondamentale in questa fase del percorso: il papà deve conoscere quelle che saranno le fasi del cambiamento per poter accompagnare e capire la futura mamma. Questo eviterà che le numerose trasformazioni si ripercuotano negativamente sulla relazione. Nessuno deve sentirsi escluso, è importante che anche i papà vivano la gravidanza e il parto come un’esperienza unica. È imparando insieme che si concretizza il supporto necessario che un papà può dare alla mamma: la gestazione, il parto e l’allattamento sono a carico della donna, ma spetta al neopapà far sentire la neomamma in grado di affrontare tutto questo.

 

Consigli utili per fare il papà

Ma andiamo nel dettaglio per capire come prepararsi a diventare padre:

  • Come prima cosa è molto importante essere presente a tutte le visite con l’ostetrica, con il ginecologo e al corso preparto.
  • Preparare insieme alla propria compagna le domande da fare e tenere un’agenda condivisa con tutti gli appuntamenti.
  • Chiedere alla propria compagna di essere resi partecipi dei movimenti del bambino, di quello che sta provando.
  • Il futuro papà deve parlare al bambino fin da quando si trova ancora nella pancia della mamma, leggergli una storia, fare in modo che il bambino ne ascolti la voce.
  • Un altro aspetto da non sottovalutare è quello informativo. E’ fondamentale leggere libri sulla gravidanza o informarsi su siti attendibili.

Il consiglio è proprio quello di vivere la gravidanza insieme, passo dopo passo non trascurando mai la comunicazione, sia fisica sia verbale. È molto importante entrare in sintonia con la propria compagna e lasciarsi coinvolgere nelle dinamiche di questo nuovo ruolo.

 

Cosa significa essere padre oggi?

Oggi i papà sono molto più presenti nella vita del bambino fin dai primi mesi di vita in tutte quelle che sono le fasi di accudimento. Vogliono sentirsi coinvolti e partecipi e accanto a questo sentono necessariamente un cambio di priorità. Diventare padre implica assumersi senza alcun timore rinunce e ad accettarle come una fase naturale della genitorialità. Condividere le cure del neonato, oltre a fortificare il rapporto padre-figlio, aiuta l’uomo a superare le tensioni che la gravidanza può aver generato.

Sullo stesso argomento

TEMPI DI CONSEGNA
Consegna in 3 giorni lavorativi
SODDISFATTI O RIMBORSATI
Paghiamo noi le spese di consegna per ordini superiori ai €49,90. Se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
RACCOMANDATO
Il 95% dei clienti consiglierebbe l'acquisto sullo Shop Online.