Cura e Benessere

Il carico mentale eccessivo delle donne

Cos'è il carico mentale delle donne e come gestirlo

CARICO_MENTALE

In quante occasioni le donne si sentono schiacciate dalla quantità di impegni e responsabilità che quotidianamente vengono richieste in quanto madri e lavoratrici? Troppo spesso non se ne parla e viene considerato un tabù perché la società non accetta che una donna possa arrivare a voler mollare tutto. Vediamo insieme che cos’è il carico mentale delle donne e come è possibile affrontarlo.

 

La sindrome del carico mentale delle donne: che cos’è

Il carico mentale è quel fenomeno per cui le donne sentono su di su di sé tutte le responsabilità quotidiane. Nella gestione del lavoro, della famiglia, della casa si trovano insomma a dover pensare a ogni minimo particolare.

Il termine “carico mentale” compare nel 1984 nel libro La gestione ordinaria della vita a due della sociologa Monique Haicault, in cui la scrittrice non si riferisce solamente all’impegno del “fare”, ma al peso dell’organizzare e del riuscire a star dietro a tutto. Ecco allora mamme che dalla mattina alla sera non hanno un solo minuto per se stesse e che riescono comunque a far fronte agli imprevisti della giornata, pianificano le attività sportive del figlio maggiore e la festa del più piccolo, programmando contemporaneamente la sosta per la spesa della cena e il controllo dal dentista.

 

Cosa succede quando si è troppo stanche 

Certo è che con i bambini non si può mai mollare e alla fine della giornata la stanchezza è tanta.  Non è stanchezza fisica, ma mentale, perché bisogna incastrare ogni cosa, tenere a mente tutto, non perdere un pezzo per strada e non sempre si ha comprensione di chi è a fianco.  Quando si è stanche, l’umore si abbassa e più facilmente si può scivolare in un momento di nervosismo che non fa bene a nessuno in famiglia.

Ma quali sono le conseguenze di un eccessivo carico mentale? 

  • Picchi di Stress con impatto sulla salute e sull’organismo.
  • Tensioni nella coppia poiché spesso la donna si sente sola di fronte alle responsabilità.
  • Difficoltà di concentrazione. Se la donna ricopre tanti ruoli contemporaneamente, come madre, lavoratrice e partner, il suo cervello è costantemente sotto pressione.
  • Perdita di fiducia in se stesse. Il chiedere a se stesse sempre il massimo in ogni settore della vita, mina la propria autostima.

 

Come alleviare il carico mentale

Cosa si può fare prima di arrivare ad una situazione di stress mentale? La parola d’ordine è condividere: condividere e delegare gli impegni, le apprensioni e i pensieri, ma non in compartimenti stagni, perché è la flessibilità che aiuta ad alleggerirsi.  Il carico va distribuito in più parti, senza il timore di perdere il controllo o la propria autostima. Non è possibile governare su tutto, bisogna accettare che chi ci sta vicino faccia la sua parte e che la porti avanti diversamente da noi, senza precipitarsi a svolgere al posto loro le mansioni, perché tutto deve essere esattamente in un certo modo.

È necessario inoltre abbassare le aspettative su di noi e sugli altri perché la perfezione non va d’accordo con il bene: ad esempio quella di avere una casa perfetta con sempre tutto in ordine. Il desiderio di perfezione rischia di limitare e togliere a tutti il gusto di fare le cose. Forse la chiave giusta è proprio quella di ritrovare il piacere nel portare avanti gli impegni della giornata sapendo di poter chiedere aiuto, di delegare, di non poter arrivare in tutto e di gioire di quel che si è fatto, senza accanirsi su quel che manca, ritagliandosi anche un po’ di spazio per sé ed essere felici.

Sullo stesso argomento

TEMPI DI CONSEGNA
Consegna in 3 giorni lavorativi
SODDISFATTI O RIMBORSATI
Paghiamo noi le spese di consegna per ordini superiori ai €49,90. Se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
RACCOMANDATO
Il 95% dei clienti consiglierebbe l'acquisto sullo Shop Online.