In Attesa

Ventiquattresima settimana di gravidanza

Ecco cosa succede al bambino e al corpo della mamma

24_SETTIMANE_GRAVIDANZA

Alla ventiquattresima settimana il bambino continua ad accumulare peso e il tuo pancione cresce sempre di più. Lo sentirai scalciare continuamente e in modo molto vigoroso. Vediamo come si sviluppa il feto in questa settimana e quali sono i consigli di benessere per la mamma.

 

Dimensioni del feto a 24 settimane

Il feto a 24 settimane è formato e misura circa 29 centimetri, pesa intorno ai 550 grammi ed è grande come una rapa. Continua a bere liquido amniotico, a scalciare e a prendere peso per via della crescita di organi, ossa e muscoli ma anche grazie all’accumulo del grasso sottocutaneo che gli servirà a mantenere la temperatura una volta nato.

 

Prove di respirazione

In questo periodo i suoi polmoni si stanno preparando per respirare dopo la nascita: stanno infatti iniziando a produrre surfattante, una sostanza che gli permetterà di espandersi e compiere gli atti respiratori alla nascita. Anche le narici sono pronte ad aprirsi e a breve inizierà a inalare piccole quantità di liquido amniotico anche se il sistema respiratorio non è ancora completamente maturato e a questa età non sarebbe in grado di respirare autonomamente.

 

Come cambia il corpo della donna nella ventiquattresima settimana di gravidanza

L’utero continua ad ingrandirsi e dovrebbe arrivare ormai 2-2,5cm sopra l’ombelico. Potresti provare un po’ di affanno e potrebbero continuare a presentarsi le contrazioni di Braxton Hicks, contrazioni non dolorose e irregolari. Queste contrazioni servono solamente a preparare l’utero al parto e non sono fastidiose per il bambino: per alleviarle prova a cambiare posizione, massaggiare la pancia e a fare un bagno caldo.

 

Fai attenzione agli occhi!

In questo periodo gli occhi potrebbero diventare più sensibili e secchi e la vista un po’ meno nitida. Anche se questo fastidio dovrebbe risolversi da solo dopo il parto è sempre bene segnalarlo al proprio medico od oculista. Talvolta i disturbi alla vista così come improvvisi gonfiori potrebbero essere segno di preeclampsia, un disturbo della gravidanza dovuto a pressione alta.

 

Controlli ed esami da fare

Tra la 24° e la 28° settimana di gravidanza potresti dover eseguire il test del glucosio, chiamato curva glicemica per individuare se la mamma possa correre il rischio di sviluppare diabete gestazionale. Tra gli esami da fare durante l’ultimo trimestre di gravidanza, questo viene effettuato con tre prelievi del sangue a digiuno che a distanza di una e due ore dall’assunzione di una bevanda contenente 75mg di glucosio. La curva glicemica non è un esame di routine ma viene consigliato solamente in presenza di fattori di rischio per questa malattia.

 

Dolori addominali in gravidanza secondo trimestre

In questo periodo potresti anche iniziare ad avvertire dolori addominali specialmente sotto le costole: questi dolori sono dovuti al bambino che cresce e alla spinta dell’utero. Di norma sono fastidi comuni per cui non bisogna preoccuparsi ma se a questi dolori si dovessero associare crampi o sanguinamenti sarebbe bene rivolgersi immediatamente al proprio medico.

 

Consigli di benessere per la ventiquattresima settimana di gravidanza

Ecco alcuni consigli utili per vivere al meglio questo periodo della gravidanza:

  • È importante avere un buono sonno, seguendo alcuni semplici consigli come andare a letto non troppo tardi e sempre alla stessa ora garantendosi almeno un 7-8 ore di riposo notturno, svolgere un’attività fisica dolce, mangiare leggero a cena, evitare uso di smartphone e tablet prima di andare a letto.
  • Mantieni uno stile di vita sano e attivo attraverso un’alimentazione equilibrata e grazie alla pratica di ginnastica in gravidanza per prevenire la lombalgia da gestazione, crampi e indolenzimenti.
  • Non affaticare troppo gli occhi rimanendo per lungo tempo davanti a pc, televisione o cellulare

 

Scopri cosa succede alla 25 settimana di gravidanza!

Sullo stesso argomento

TEMPI DI CONSEGNA
Consegna in 3 giorni lavorativi
SODDISFATTI O RIMBORSATI
Paghiamo noi le spese di consegna per ordini superiori ai €49,90. Se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
RACCOMANDATO
Il 95% dei clienti consiglierebbe l'acquisto sullo Shop Online.