In Attesa

Ventitreesima settimana di gravidanza

Cosa accade durante la 23 settimana al feto e alla mamma?

23_SETTIMANE_GRAVIDANZA

In questo periodo il tuo bambino è molto attivo e anche il papà potrebbe finalmente riuscire a sentirlo se non è stato possibile fino ad ora. Cosa si sviluppa nel feto e come cambia il corpo della donna? Vediamo come cresce il feto, quali cambiamenti avvengono nel corpo della donna e i consigli di benessere per affrontarli al meglio.

 

Dimensioni del feto alla 23ª settimana

Nella ventitreesima settimana di gravidanza il feto ha le dimensioni di una grossa arancia, è lungo tra i 28 e i 30 centimetri dalla testa ai piedi e pesa approssimativamente 450grammi. È possibile che non si riesca a misurare la lunghezza del bambino per via della sua intensa attività e dei suoi continui movimenti in questo caso il ginecologo utilizzerà la lunghezza del femore: per sapere come calcolare la lunghezza del feto grazie alla misura del femore leggi Peso e lunghezza, conoscere le dimensioni del feto.

 

Sviluppo del feto nella ventitreesima settimana di gravidanza

Il bambino dovrà crescere ancora molto prima di nascere: lo spazio a sua disposizione in questo periodo è ancora molto e infatti lo sentirai muoversi parecchio, cosa che lo aiuta ad allenare i suoi muscoli, tendini e articolazioni. Nelle prossime settimane, man mano che il piccolo crescerà, i movimenti diminuiranno per via della riduzione dello spazio a sua disposizione. A partire dalla 23 settimana di gravidanza, il pancreas inizia a produrre l’insulina un ormone che serve per scomporre e quindi regolare il livello degli zuccheri nel sangue. Grazie alla cheratina la pelle del bambino sta diventando ora sempre più spessa e si inizierà a depositare la melanina, una sostanza fondamentale per proteggere la pelle dai raggi ultravioletti ed evitare scottature quando il neonato sarà esposto alla luce del sole.

 

Lo sai che?

Lo sai che ci vorranno comunque alcuni anni prima che le cellule produttrici di melanina siano in grado di produrre melanina a pieno regime? Per questo è importantissimo nei primi anni proteggere molto bene la pelle del bambino ogni volta che ci si espone al sole con vestiti, cappellini e creme solari ed evitare di esporlo al sole nelle ore più calde della giornata.

 

La prima pupù

All’interno dell’utero ora c’è sempre almeno mezzo litro di liquido che viene regolarmente scambiato attraverso la placenta, che a sua volta scambierà le sostanze di scarto, in modo che anche il sistema digestivo del bambino possa allenarsi. Il suo stomaco ora è pronto per assorbire le sostanze nutritive.  Nell’intestino inizia ad accumularsi il meconio, una sostanza vischiosa e scura che verrà eliminata circa un giorno dopo la nascita: sei pronta per la sua prima pupù?

 

I sintomi tipici della ventitreesima settimana

L’aumento di peso dall’inizio della gravidanza dovrebbe essere ora all’incirca di 7 kg. Man mano che il bambino crescerà sempre di più ti accorgerai che avrai bisogno di rallentare i ritmi e di affrontare tutto con più calma: l’utero infatti continuerà ad espandersi e a comprimere sempre di più sugli organi interni, il diaframma avrà meno spazio per espandersi e questo può comportare la riduzione del fiato. La tua tiroide è più attiva e questo comporterà un aumento del battito cardiaco e potrai sudare più del solito.

Inoltre, specialmente la sera quando sarai più stanca, potresti sentire la pancia che si indurisce. Niente paura! Sono le contrazioni di Braxton Hicks: non sono contrazioni dolorose né regolari e durano pochi secondi. Niente a che vedere con le contrazioni vere e proprie del travaglio ma aiutano il tuo corpo a prepararsi al parto. Se vuoi sapere di più sui sintomi pre-parto leggi il nostro articolo.

 

Consigli di benessere per la ventitreesima settimana di gravidanza

Anche il mal di schiena potrebbe aumentare: quando stai seduta cerca di mantenere la schiena diritta per alleviare il dolore lombare e migliorare la respirazione; quando ti sdrai aiutati con uno specifico cuscino per la gravidanza. Potresti avere qualche problema di insonnia per via dei cambiamenti ormonali e di piccole preoccupazioni. Se il problema persiste parlane con il tuo medico che potrebbe indicarti qualche prodotto per aiutarti a prendere sonno. Puoi utilizzare anche qualche strategia: cerca di andare a letto sempre alla stessa ora, limita l’utilizzo di smartphone dopo cena prediligi piuttosto un libro. Evita di mangiare troppo o cibi difficili da digerire a cena e di bere troppo alla sera, cerca di bere molto durante la giornata al mattino e al pomeriggio, per limitare i risvegli notturni per la pipì. 

 

Sei vuoi sapere cosa succede nella prossima settimana leggi il nostro articolo Ventiquattresima settimana di gravidanza!

Sullo stesso argomento

TEMPI DI CONSEGNA
Consegna in 3 giorni lavorativi
SODDISFATTI O RIMBORSATI
Paghiamo noi le spese di consegna per ordini superiori ai €49,90. Se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
RACCOMANDATO
Il 95% dei clienti consiglierebbe l'acquisto sullo Shop Online.