In viaggio

Scegliere il seggiolino per neonati

Qualche prezioso consiglio per trovare il modello di seggiolino più sicuro per il tuo bambino e più adatto alle tue esigenze

come-scegliere-il-seggiolino-auto-per-un-neonato

Dal suo primo viaggio in auto verso casa, il seggiolino auto è fondamentale per dare un benvenuto in tutta sicurezza al nuovo arrivato. Ecco alcuni consigli per una scelta ragionata e consapevole..

Il seggiolino auto è il primo piccolo grande accorgimento che prendiamo per proteggere il nostro bambino e tenerlo al sicuro dai rischi del mondo esterno.

E’ quindi fondamentale scegliere il modello di seggiolino auto migliore, che sappia garantire sicurezza e comfort al piccolo e praticità e velocità di utilizzo ai genitori.

Ovetti o seggiolini convertibili

Per i neonati è possibile scegliere tra due tipologie di seggiolini: ovetti o seggiolini convertibili.

I primi vengono venduti all’interno dei sistemi modulari e sono seggiolini omologati dalla nascita fino a 13 kg di peso. Possono essere agganciati con un semplice click sul passeggino e utilizzati in auto per i primi viaggi di scoperta.

Un ovetto (Gr. 0+ - 0-13 kg) è studiato per accogliere i bambini sin dai primi giorni di vita.
L’ovetto va installato sempre contro la direzione di marcia seguendo i guida cinture azzurri e disattivando l’airbag se presente.
È dotato di un cuscino mini-riduttore che assicura la posizione semi-sdraiata del bambino, garantendo la corretta postura di testa, collo e tronco.

I seggiolini convertibili o multigruppo, invece, sono quei seggiolini che seguono più tappe della crescita del bambino.
Installati contro la direzione di marcia sono adatti per i neonati fino a 13 kg (indicativamente 15 mesi), grazie alla presenza di cuscini mini-riduttori che accolgono e proteggono correttamente il bambino.

Perché installarlo contro la direzione di marcia?  

A prescindere da quale sia il modello scelto, il seggiolino va installato in senso contrario alla direzione di marcia almeno fino ai 15 mesi del bambino.
Molti studi, infatti, dimostrano che posizionare il seggiolino contro il senso di marcia evita di esporre il bambino a potenziali rischi di lesioni o traumi alla testa e al collo, perché vengono correttamente sostenuti e le forze che si generano in caso di impatto sono distribuite su una superficie più ampia.

Ti potrebbe interessare

Sullo stesso argomento